03 mar

Nel Dna la voglia di dare valore al territorio

comunicazione

Nel Dna la voglia di dare valore al territorio

image

 E' di 12.300.000 euro l'ammontare liquidato ai soci per le uve da Cantina Valpolicella Negrar nell'esercizio 2014/15, chiuso con un fatturato di 32.830.000 euro, di cui il 75 per cento all'estero (Svizzera, Canada e Germania i mercati di riferimento) e con un miglioramento della situazione finanziaria (riduzione dell'indebitamento del 9 per cento). "I buoni risultati ci hanno consentito di pagare ai nostri soci il 36 per cento in più rispetto al prezzo medio fissato dalla Camera di Commercio di Verona", precisa Daniele Accordini, direttore generale della cantina cooperativa. Che aggiunge: "Dal 2005 al 2014, i soci hanno ricevuto 105 milioni di euro, un valore che ha un'ampia ricaduta sul territorio, usato dai viticoltori anche per migliorare i loro vigneti, dalla sistemazione dei terrazzamenti al rinnovo degli impianti".

Vini bio in crescita anche nella GdO. Tra i dati di fine esercizio più significativi, Accordini conferma il successo di vendita della linea Domìni Veneti, risultato di un progetto viticolo-enologico di valorizzazione dei cru del territorio. Altro dato interessante, la maggiore richiesta dei vini bio, che hanno trovato nuovi spazi distributivi sia nella ristorazione che nei reparti dedicati al biologico all'interno della grande distribuzione. "Facciamo 20 mila bottiglie di Amarone e 45 mila di Valpolicella Classico Bio ma sono numeri destinati a crescere, perché abbiamo diverse aziende agricole socie che stanno terminando la conversione. Da sempre, la Cantina paga il 10 per cento in più le uve bio; posso assicurare, però, che i coltivatori non lo fanno certo per i soldi, ma perché credono sempre più in un'agricoltura diversa, più attenta alla salvaguardia di ambiente e salute", commenta Accordini.

Nuove generazioni, il valore della formazione. Fin dalla sua costituzione, ma in particolare negli ultimi anni, Cantina Valpolicella Negrar si è posta come parte attiva e propositiva nell’ideare, realizzare e sostenere iniziative a carattere sociale, culturale e formativo sia a livello locale, che nazionale e internazionale. "Sono obiettivi che non contraddicono le  finalità di profitto proprie della Cantina, ma che anzi, aggiungono valore in una visione più ampia del ruolo sociale che come cooperativa rivestiamo", sottolinea Renzo Bighgnoli, presidente di Cantina Valpolicella Negrar. Tra le iniziative messe in atto, c'è "La Scuola nel Vigneto", progetto didattico-sociale promosso e realizzato dalla Cantina in collaborazione con l'Istituto Comprensivo di Negrar. "I proventi della vendita delle 500 bottiglie "Etichetta dell'anno" della IV edizione de La Scuola nel Vigneto saranno dedicati a favorire l’utilizzo di nuovi strumenti tecnologici ad uso didattico con l’acquisto di tre LIM (lavagne interattive) per la scuola primaria e secondaria di Negrar”, annuncia Bighignoli. Che ricorda anche i primi tre obiettivi realizzati con il progetto: favorire l’educazione musicale, con la messa in agibilità dell’aula polifunzionale dell’Istituto Comprensivo, la sensibilizzazione al patrimonio storico artistico di Negrar, con il progetto di restauro della carta lapidaria del campanile di Negrar (1166) autorizzato della Soprintendenza e della Curia, i cui lavori dovrebbero partire questa Primavera, l’attenzione al paesaggio, con il recupero e la valorizzazione dei sentieri storici e naturalistici in collaborazione con il comune di Negrar.

Nuovi investimenti per favorire anche l'enoturismo. Se nel 2015 la Cantina si è espansa nella vallata di Marano, con la gestione di una ventina di ettari di vigneto in località Prognol per la produzione di tre nuovi cru - un Valpolicella, un Ripasso e un Amarone -, nel 2016 c'è il desiderio  di dare inizio ad una diversa espansione, questa volta a Negrar. Tra le voci in bilancio, infatti, figura un investimento di circa 2 milioni di euro per l'acquisto di un terreno adiacente alla sede, finalizzato alla riqualificazione della struttura, risalente al 1957, non più in grado di soddisfare le esigenze produttive e l'accoglienza dei visitatori. "Ogni anno accogliamo migliaia di persone che provengono da tutta Italia e dal mondo intero per conoscere la nostra realtà produttiva e degustare i vini nel luogo di produzione - racconta il presidente Bighignoli - e vorremmo quindi dar seguito all'idea scaturita dal Concorso internazionale Wine Culture Centre. Il progetto, finalizzato a valorizzare la ricerca tra architettura e paesaggio, ha aperto la Cantina a nuove prospettive in termini di rappresentatività, come futuro polo di attrazione in Valpolicella con le caratteristiche adatte a promuovere insieme al vino anche il meglio della cultura, della tradizione e della storia del nostro territorio. In questa prospettiva, Cantina Valpolicella Negrar continua a rinnovarsi e internazionalizzarsi e ciò mi fa sentire orgoglioso di rappresentarla nel sostenere insieme il valore di un patrimonio culturale comune, un’idea di impresa, di società, di futuro", conclude il presidente.

Oltre il significato di Amarone: cinque diversi territori sui quali fondare l’originalità e la vera espressione del nostro territorio.

Wine Moderation

Cantina Valpolicella Negrar sostiene il programma europeo di sensibilizzazione Wine in Moderation.

leggi tutto
 

Privacy

Grazie per dedicare qualche minuto alla consultazione di questa sezione del nostro sito Web. La tua privacy è molto importante per CANTINA VALPOLICELLA NEGRAR e per tutelarla al meglio, ti forniamo queste note in cui troverai indicazioni sul tipo di informazioni raccolte online e sulle varie possibilità che hai di intervenire nella raccolta e nell'utilizzo di tali informazioni nel sito.

PERCHE' QUESTO AVVISO

Si tratta di un'informativa che è resa anche ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. n° 196/2003 del Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi Web di CANTINA VALPOLICELLA NEGRAR, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo: http://www.cantinanegrar.it corrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale di CANTINA VALPOLICELLA NEGRAR
L'informativa è resa solo per il sito http://www.cantinanegrar.it di proprietà di CANTINA VALPOLICELLA NEGRAR e non anche per altri siti Web eventualmente consultati dall'utente tramite link.
L'informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall'art.29 della Direttiva Europea N° 95/46/CE, hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità , i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il titolare del trattamento dei dati è CANTINA VALPOLICELLA NEGRAR con sede in Verona – 37024 Negrar, via Cà Salgari 2 P.IVA 00220900237. Il responsabile del trattamento è CANTINA VALPOLICELLA NEGRAR nella persona del Legale Rappresentante.

RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO

La società Aquest Srl www.aquest.it è responsabile del trattamento ai sensi dell'articolo 29 del Codice in materia di protezione dei dati personali, in quanto incaricata della manutenzione della parte tecnologica del sito.

LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI

I trattamenti connessi ai servizi Web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede di CANTINA VALPOLICELLA NEGRAR e sono curati solo da personale tecnico incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo (quali newsletter, ecc) sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito Web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito solo su richiesta degli organi di vigilanza preposti.
Dati forniti volontariamente dall'utente
L'invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonchè degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

COOKIES

Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, nè vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

FACOLTATIVITA' DEL CONFERIMENTO DEI DATI

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l'utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta a CANTINA VALPOLICELLA NEGRAR o comunque indicati in contatti per sollecitare l'invio di materiale informativo o di altre comunicazioni. Il loro mancato conferimento può comportare l'impossibilità di ottenere quanto richiesto.

PARTE RISERVATA PER I MINORENNI

Nessuna persona di età inferiore ai 18 anni, senza previo consenso dei genitori o di chi ne fa le veci, potrà inviare informazioni a questo sito Web, ne tantomeno potrà fare acquisti presso questo sito senza il suddetto consenso, a meno che ciò non sia consentito dalle norme in vigore.

MODALITA' DEL TRATTAMENTO

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettifica (art.7 del D.Lgs. n° 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonchè di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Chiunque dovesse avere dubbi riguardanti il rispetto della politica per la tutela della privacy adottata da CANTINA VALPOLCELLA NEGRAR, la sua applicazione, l'accuratezza dei tuoi dati personali o l'utilizzo delle informazioni raccolte può contattarci tramite e-mail all'indirizzo info@cantinanegrar.it.